Riparazione mobili in legno

Riparazione mobili in legno

PER RIDARE FUNZIONALITÀ E RIPRISTINARE L’ASPETTO ESTETICO

Riparazione mobili in legno

Uno dei lavori più affascinanti nell’ambito della lavorazione del legno è il restauro di un mobile antico e malandato. Lo scorrere del tempo e l’usura determinano ad un certo punto la necessità del restauro, specialmente se ciò riguarda pezzi antichi di elevato valore ma anche se riguarda semplicemente il comò della nonna al quale siamo affezionati e dal quale non ci separeremmo mai.

Il primo passo verso un’operazione di restauro correttamente eseguita è l’osservazione del mobile in oggetto e la sua collocazione storica, stabilendo se siamo davanti ad un pezzo originale o ad un falso, riconoscendo il tipo di legno con il quale è stato realizzato, il tipo di lavorazione lignea, la presenza o meno di intarsi vari o intagli, la presenza di metalli o materiali pregiati usati per il decoro o per maniglie etc. La fase successiva è rappresentata dalla riparazione mobili in legno, ovvero il ripristino di eventuali parti mancanti o danneggiate quali intarsi ed intagli o altre parti della struttura stessa che possono risultare da sostituire o perlomeno da incollare con colle viniliche o colle naturali. Infine ultimo e decisivo passo è la lucidatura a gommalacca e cera, processo attraverso il quale dopo numerose ore di lavorazione succedute in più fasi, si ottiene la classica patina di lucido che caratterizza il mobile antico. È un lavoro difficile, ma con conoscenza e molta pazienza si possono ottenere risultati eccellenti.

Uno dei lavori più affascinanti nell’ambito della lavorazione del legno è il restauro di un mobile antico e malandato. Lo scorrere del tempo e l’usura determinano ad un certo punto la necessità del restauro, specialmente se ciò riguarda pezzi antichi di elevato valore ma anche se riguarda semplicemente il comò della nonna al quale siamo affezionati e dal quale non ci separeremmo mai.

Il primo passo verso un’operazione di restauro correttamente eseguita è l’osservazione del mobile in oggetto e la sua collocazione storica, stabilendo se siamo davanti ad un pezzo originale o ad un falso, riconoscendo il tipo di legno con il quale è stato realizzato, il tipo di lavorazione lignea, la presenza o meno di intarsi vari o intagli, la presenza di metalli o materiali pregiati usati per il decoro o per maniglie etc. La fase successiva è rappresentata dalla riparazione mobili in legno, ovvero il ripristino di eventuali parti mancanti o danneggiate quali intarsi ed intagli o altre parti della struttura stessa che possono risultare da sostituire o perlomeno da incollare con colle viniliche o colle naturali. Infine ultimo e decisivo passo è la lucidatura a gommalacca e cera, processo attraverso il quale dopo numerose ore di lavorazione succedute in più fasi, si ottiene la classica patina di lucido che caratterizza il mobile antico. È un lavoro difficile, ma con conoscenza e molta pazienza si possono ottenere risultati eccellenti.

Vuoi un preventivo per restauro mobili antichi?

COMPILA IL SEGUENTE MODULO, I CAMPI CONTRASSEGNATI CON (*RICHIESTO) SONO OBBLIGATORI, E PREMI SU INVIA, VERRAI SUBITO RICONTATTATO DA GIORGIO CECCHINI. GRAZIE.



Contatti

Contattami per un preventivo ed un sopralluogo gratuito